Curiosità

La rucola, insalata anti-aging

Mangiatela, frullatela, ma mettetela anche sulla pelle. Parliamo della rucola, ultimo ingrediente scoperto dal mondo della cosmesi per apportare benefici alla cute e renderla sana e priva di imperfezioni.

Ricca di polifenoli, che rafforzano le difese immunitarie, questo tipo di insalata possiede un’alta concentrazione di vitamine, come tutte quelle del gruppo B, in grado di “riparare” l’epidermide dall’interno. L’effetto positivo sulla pelle si scatena mangiandola, ma anche utilizzabile come un vero e proprio prodotto di bellezza. Sono diverse le case di cosmesi che hanno lanciato prodotti di skincare alla rucola.

Negli ultimi anni le bacche di goji si sono conquistate una buona fetta di mercato grazie al successo ottenuto soprattutto tra chi apprezza le novità nel campo salutistico. Ma quali sono i loro benefici? Quali le proprietà? Ci sono controindicazioni? Ed esattamente cosa accade al corpo assumendole ogni giorno?

Come ormai tutti saprete, le bacche di goji sono originarie del Tibet dove si sono guadagnate il soprannome di frutti della vita e della longevità per via dei preziosi nutrienti di cui sono composte. La preziosa bacca di Goji, il cui nome botanico è Lycium barbarum, come forma assomiglia un po’ ad un pomodorino anche se il sapore è più simile a quello delle fragole e dei frutti di bosco. Generalmente si consumano essiccate o sotto forma di succo, molto più difficile trovarle e quindi gustarle fresche.

I benefici delle bacche di goji
Un consumo quotidiano di bacche di goji offre al nostro organismo diversi nutrienti utili e altre sostanze preziose per il benessere. Questi piccoli frutti sono una fonte importante di aminoacidi (compresi quelli essenziali), vitamine del gruppo B ed E, ma soprattutto C oltre a sali minerali, tra cui magnesio, potassio, silicio e germanio (rarissimo da trovare in altri alimenti naturali). La presenza di tutte queste sostanze fa si che, chi consuma ogni giorno la giusta dose di bacche, vede in breve tempo aumentare il proprio livello di energia.

Il goji è inoltre ricco di antiossidanti (in particoloare carotenoidi e flavonoidi) che aiutano a contrastare l’effetto dei radicali liberi. Ecco perché spesso l’utilizzo di queste bacche o del succo che se ne ricava vengono consigliati a chi vuole prevenire l’invecchiamento cellulare e mantenere giovane ed elastica la propria pelle. Sempre più frequentemente, tra l’altro, si trovano creme antirughe o di bellezza arricchite proprio con bacche di goji.

Altro vantaggio di chi sceglie le bacche di goji è quello di vedere rafforzate le proprie difese immunitarie, ottenere un buon effetto antinfiammatorio e regolare al meglio le funzioni intestinali in modo da non soffrire più di stipsi.

Sembra inoltre che queste bacche aiutino il metabolismo e quindi favoriscano la perdita di peso oltre che contribuiscano a regolarizzare colesterolo e zucchero nel sangue. Un altro vantaggio che offre l’assunzione di queste bacche è un buon senso di sazietà a fronte di poche calorie. Ottime quindi come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio.

Naturalmente non bisogna considerare questi piccoli frutti come la miracolosa panacea a tutti i mali. Il consiglio sempre valido per stare davvero in salute rimane quello di seguire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata, ricordandosi che soluzioni semplici e veloci non esistono!

bacche di goji

Quante assumerne ogni giorno
Generalmente si consiglia l’assunzione di 10- 20 grammi, ovvero 1 o due cucchiai di bacche essiccate al giorno. Per avere benefici è necessario consumarle quotidianamente per almeno 3 o 4 settimane, poi si può scegliere di continuare oppure interrompere e tornare a consumarle dopo qualche tempo, a cicli. Queste sarebbero le dosi ottimali per poter beneficiare in modo corretto delle loro proprietà. Se invece si sceglie di utilizzare il succo, un consumo di 120 ml al giorno è il quantitativo ideale.